Storie di una Piccola Erboristeria

Storie di una Piccola Erboristeria2020-08-28T15:56:19+00:00
Nota: le storie di una piccola erboristeria sono frutto della mia fantasia, qualora qualcuno ci si dovesse riconoscere, sarà solo per una semplice coincidenza.
Francesca
905, 2020

La Festa della Mamma – Capitolo 8

Maggio 9th, 2020|Categories: Storie di una Piccola Erboristeria|

Con cautela sollevo la coperta pesante di paura e tristezza che si è posata sulla mia Erberia in questi giorni di stranezze per tutti noi, per vedere se sotto c’è ancora la magia. La sollevo piano piano, ogni giorno, un po’ alla volta chiedendo il permesso di poter guardare oltre. E la magia è là. Mi sta aspettando. Una luce sempre più vivace mi illumina man mano che sollevo quella coperta . Ed è così che con la riapertura di Mandorla, ogni giorno un’ora in più, piano piano, con rispetto, la magia torna a fare capolino e mi sorride. [...]

1704, 2020

Chiudi gli occhi e guarda – Capitolo 7

Aprile 17th, 2020|Categories: Storie di una Piccola Erboristeria|

Una cosa che ho imparato ad amare nella mia Erberia è quell’incantesimo che si palesa quando smetti di pensare e ti abbandoni alla fede che qualcosa di bello può succedere. Ci sono persone che non possono fare a meno di controllare qualsiasi cosa . Hanno l’impellente bisogno di sapere che nessun imprevisto; fuori programma; deviazione dai piani; si frapporranno tra loro e il corso pianificato della propria vita . È un modo come tanti per gestire l’ansia dell’ignoto che per qualcuno di noi è fonte di grande stress. Quello però che capita è che più si cerca di avere [...]

804, 2020

Jack, un cane come tanti altri (e anche no…) – Capitolo 6

Aprile 8th, 2020|Categories: Storie di una Piccola Erboristeria|

Nella mia casa abita un cane. Si chiama Jack e, come oramai potete immaginare non può essere un cane qualsiasi. D’altronde in una casa dove i limoni fanno mandarini e dove abita la titolare di una erberia che chiacchiera con lo spirito di suo nonno, non può abitarvi un cane cane. Jack è degno di questa casa ! Beh, intanto è quello che ha aperto la pagina del primo racconto di questa serie di storie, 'Le Magie di Mandorla'. Aveva 3 mesi di vita quando è arrivato; prelevato da una cucciolata improbabilissima di 8 cagnolini destinati a una brutta [...]

204, 2020

Una angelo scende dal cielo ogni giorno, poi torna su – Capitolo 5

Aprile 2nd, 2020|Categories: Storie di una Piccola Erboristeria|

Nadia pubblica quotidianamente sul suo stato di WhatsApp un pensiero o un aforisma o una riflessione. Non sono di sua produzione bensì li prende dalla bocca o dalla penna di persone notoriamente sagge. La sua specialità però è che ciascuna di quelle frasi è indirizzata ad una persona in particolare. Questo destinatario non ne è consapevole, ma, non si sa come, la frase prescelta viene sempre consegnata, anche se la persona interessata non è in grado di vedere nemmeno il suo stato su WhatsApp. È un mistero .... Ciò che è veramente bello è che Nadia ogni giorno pensa [...]

2803, 2020

Il Limone che ha deciso di fare Mandarini – Capitolo 4

Marzo 28th, 2020|Categories: Storie di una Piccola Erboristeria|

Vi ho mai parlato dei miei alberi ? Pur vivendo a Cassina in una casa un po’ datata ho ampi spazi ai quali ho rubato terra per alberi e tante piante. Anche in vaso. Questa è una passione che mi ha trasmesso la mia mamma che poi è la figlia di quel nonno che vaga liberamente nella mia bottega 😉 Ciascun albero e più genericamente ogni pianta hanno una loro personalità, una specifica forma di adattamento che le caratterizza, un proprio modo di comunicare. Parlano, nel senso che comunicano, instaurano una rete sociale, sono molto solidali ( più di [...]

2503, 2020

Una Maga in Bottega – Capitolo 3

Marzo 25th, 2020|Categories: Storie di una Piccola Erboristeria|

Oggi vi racconto di Claudia. Da poco collabora con me e nonostante frequenti gli spazi di Mandorla da solo un paio di mesi ha già riempito tutto il negozio della sua presenza. Per farvi capire chi è Claudia, dovete pensare ad una Fattucchiera dei boschi. Artefice di incanti, conosce l’arte dei veleni e delle erbe curative. Potete scorgerla alle prime luci dell’alba, bagnata di rugiada mentre furtivamente si aggira nel sottobosco di una vita parallela per raccogliere erbe selvatiche e poi preparare miscele di benessere. Fa esperimenti pestando nel mortaio semi, radici e armonizza tutto con foglie e fiori [...]

Francesca:

“Nella mia Erboristeria si comprano doni per regalare felicità e si riprende contatto con il profumo dell’Erba, dei capolini di Camomilla e del Fieno”

Pensati per te